Tra il dire e il fare c'è di mezzo il "dare"


 Progetto Agricolo a Baga-Sola

(cliccare sulle immagini per ingrandirle)

AGOSTO 2013

La situazione politica in cui vive oggi tutto il Sahel e in particolare il Ciad per effetto dell’intervento armato in Malì ha suggerito all’ambasciata francese di non permettere agli stranieri viaggi verso il nord del Paese (avrei tanto desiderato incontrare i contadini di Baga Sola e fare un giretto in piroga...).

Ci si è dovuti accontentare della documentazione che ci ha fornito l’amico P. Benjamin che almeno una volta al mese va a trovare i nostri amici.

Il nostro impegno a sostegno del progetto agricolo però continua e si concretizza per il momento in queste tre operazioni:

  1. Abbiamo fornito sementi di mais bianco (non transgenico!) e stiamo aspettando di sapere se il raccolto sarà soddisfacente. Comunque mi dicono che quest’anno hanno seminato solo  mais italiano (il giallo già l’avevo portato lo scorso anno e il bianco è stato messo a semina a maggio di quest’anno).
  2. Abbiamo completato, con un grosso contributo di amici che hanno devoluto i soldi ricevuti per il loro matrimonio, l’acquisto del nuovo motore della piroga di 45 HP. Quello inviato dall’Italia è risultato essere troppo piccolo e quindi l’abbiamo rivenduto sul posto.
  3. La piroga viaggia molto bene, ma ha dovuto essere rimessa in cantiere e riverniciata perché la vernice che era stata messa (e che risulta dalla foto pubblicata in precedenza) si dissolveva in acqua, con grosso rischio per il legno e forse anche per i pesci... Per il momento abbiamo la piroga bianca e verde (ho chiesto di metterci, per un certo campanilismo, anche un po’ di rosso, così i colori italiani viaggiano anche sul lago Ciad...).  Per informazione, il pilota della piroga (bisogna conoscere bene il lago) chiede per ogni viaggio 15.000 F.CFA (circa 20 Euro) e la durata del viaggio va dalle 6 alle 8 ore...


MAGGIO 2013

Con un po' di fatica ma anche grazie a quanti ci hanno aiutato, la piroga è fatta.  

I bambini della scuola Montessori "S. Giusto" di Trieste, che con una Pesca di Beneficenza in occasione della Festa di Beata Elisabetta Vendramini hanno raccolto e donato all'AVAT un consistente contributo, le hanno anche attribuito un nome: COSMO ( poi diventerà COSMOS in francese).

La piroga è lunga 15 metri; doveva esere di 10, poi di 12 alla fine il materiale (legno) comprato in Nigeria e nel rispetto del preventivo di spesa, ha prodotto la nostra "barchetta".

Per questo dovremo cambiare il motore; abbiamo già ttrovato chi ci compra il motore spedito da qui e la ricerca del denaro mancante per arrivare a comprare un motore di 40HP sarà un nostro impegno dei prossimi mesi...

La piroga così fatta potrà portare fino a 5 tonnellate! E' quindi una "piroga da carico", ma che potrà portare, insieme ai prodotti agricoli del nostro campo (mais, grano. cipolle, ... ), anche quelli di altri contadini e persone dal nord del lago Ciad alla capitale.

L'utilità di questo mezzo è presto spiegata: si eviteranno viaggi massacranti sulle piste della 'brousse', si potrà avere un risparmio di tempo e di viaggi (quindi di gasolio) ma soprattutto i prodotti arriveranno integri alla capitale, con grande beneficio per i coltivatori...


FEBBRAIO 2013

Il mais seminato all’inizio della stagione delle piogge, dopo la raccolta fruttuosa delle cipolle, ha dato risultati sorprendenti!

La comunità di Baga Sola è veramente soddisfatta (anche del mais italiano – hanno fatto la loro polenta - boule - per la prima volta in ‘giallo’).

Nella mia fugace visita di febbraio c’erano un po’ di problemi per arrivare sul lago, a causa vuoi della partecipazione del Ciad alla guerra in Mali, vuoi per problemi di sicurezza determinati da alcune infiltrazioni di estremismi dalla Nigeria.

Abbiamo però sistemato alcune cose importanti.

La cassa con il motore fuoribordo è arrivata il giorno stesso del mio arrivo in Ciad ma, senza la piroga la cosa è inutile.

Siamo andati allora a Guitte (è il porto fluviale di N’Djamena a circa 120 Km dalla capitale) e abbiamo concordato il prezzo per fabbricare una piroga ‘media’ (circa 8 metri di lunghezza).

Il costo dovrebbe aggirarsi sui 3000 euro. Concorreranno alla spesa la nostra Associazione (per i ¾ ) e i contadini di Baga Sola con i primi ricavi della vendita del mais e del prossimo raccolto di cipolle e aglio (che ad agosto ho portato dall’Italia – aglio bianco e rosso): telefonicamente gli amici di là mi hanno assicurato promettere molto bene.

Potremmo lanciare un concorso per dare un nome a questa nostra “barchetta”!

 

ASSOCIAZIONE VOLONTARI PER L'AFRICA DI TRIESTE
Parr. Nostra Signora di Lourdes - via M.te Mangart, 2/1 - 34149 TRIESTE
tel. 040 832 13 66

Cod. Fisc.: 90116220329

C/C postale n. 87569943

ultima modifica: 8 maggio 2019

* * * * *